Il disegno nel Caos

Mattias Adolfsson è un illustratore svedese che crea disegni fantastici blocchi di città, bizzarre collezioni di utensili da scrittura e intricati serragli di animali defunti che fondono fantascienza e assurdo.
Predilige solamente carta e penna, la sua particolarità è quella di disegnare in piccoli quaderni, non usando mai alcun programma per rifinire i suoi lavori.
Dopo aver passato metà della sua vita a fare giochi per computer e animazioni 3D, Mattias Adolfsson ha deciso nel 2007 di volere una vita più analogica e ha optato per una carriera nell’illustrazione. 

Ogni suo disegno è caratterizzato da una narrazione centrale. Ognuna delle sue incredibilmente intricate opere è impossibile da considerare con un solo sguardo, in parte perché coprono l’intera diffusione del quaderno di schizzi. 
I suoi disegni sono descritti come caotici, pieni di colori e soggetti, quasi confusionari.