Il futuro è l’effetto del presente

Scott Listfieldartista americano, dipinge e racconta nei suoi quadri l’avventura di un astronauta che esplora un mondo più attuale che futuro, come se il presente fosse il primo momento temporale ad essere inusuale, distante anni luce dalle perfette e tecnologicamente avanzate distopie dei grandi registi.

Il mondo naturale e quello industriale trovano un loro equilibrio in un bisonte che non sembra affatto disturbato da colonne di fumo che fuoriescono dai reattori nucleari, ci sono droni in volo sull’oceano e non più gabbiani o altri uccelli, un muro Trump lo ha costruito (e per fortuna è stato anche buttato giù), infine dove c’è acqua c’è ora deserto, rendendo città come San Francisco completamente irriconoscibili.

Può sembrare il futuro, ma non sono altro che gli effetti del presente.