Reazione isterica

Certamente il Governo del Cambiamento non sarà ricordato come esempio di galateo istituzionale e di fair-play internazionale. Tuttavia nella vicenda del richiamo a Parigi dell’ambasciatore francese in Italia c’è qualcosa che appare subito esagerato e precipitoso.

Ma soprattutto, la mossa di Emmanuel Macron presenta due gravi effetti collaterali. Anzitutto agendo di sua esclusiva iniziativa il Presidente Francese rompe l’idea di una Europa politicamente unita, ovvero conferma il fatto che oggi l’Unione Europea non è in grado di esprimere una sua politica comune.

In secondo luogo questa reazione isterica risulta esagerata rispetto alla sostanza del problema sollevato e probabilmente finirà per indebolirlo e addirittura aiutare le forze sovraniste e populiste in Italia e in Europa.

Il modo migliore per aumentare il consenso dei populisti è infatti proprio quello di mostrarsi irritati per quello che dicono.