The Monopoly Man vs Google

Il CEO di Google è comparso in udienza davanti al Congresso americano, mentre alle sue spalle sedeva l’omino baffuto del Monopoli. E, in fondo, non abbiamo mai capito niente del gioco da tavola esattamente come di Google.

I membri del congresso hanno continuamente incalzato Sundar Pichai sulle colpe dell’algoritmo di ricerca di Google nella soppressione dei contenuti legati alla sfera dei conservatori — fissazione tipicamente americana. Nel frattempo, però, l’omino del Monopoli si trasformava in un gigantesco elefante nella stanza, sottolineando l’inconsistenza e l’inutilità delle domande poste: Google è un titano tecnologico che esercita un vero e proprio monopolio sui motori di ricerca, sul sistema di pubblicità online e sui sistemi operativi — ma le domande poste dai politici hanno raramente scalfito questo tema.


Tratto da Motherboard Italia