Open Banking

Dal 1° luglio 2019 le banche saranno obbligate a mettere a disposizione dei clienti tutti i dati relativi alle loro carte di credito e di debito, ai conti di risparmio e a quelli operativi.

Sono proprio questi dati — che rappresentano la sintesi di un’intera vita di spese, viaggi e pagamenti —ad avere più valore di ogni altro in termini di marketing e di sviluppo di nuovi servizi.

L’open banking? Forse non annienterà le banche come tutti pensavano