Cambiare (davvero) il Paese

Occorre certamente un sistema di tassazione più giusto e sostenibile. Tuttavia i condoni rappresentano il modo migliore per aumentare la disuguaglianza. Un Governo “del Cambiamento” per definirsi davvero tale dovrebbe intervenire con decisione sulla piaga dell’evasione fiscale in modo tale da recuperare le risorse necessarie per realizzare i provvedimenti di giustizia sociale e sostenibilità economica delle imprese del Paese.

Da quando il canone RAI è stato inserito inserito nella fattura della energia elettrica, è crollata l’evasione del tributo che è stato ridotto del 10% pur consentendo di incamerare complessivamente un gettito maggiore. Questo esempio, purtroppo simbolico quanto isolato, rappresenta solamente un modello, ma dimostra come sia possibile, modificando le regole, ottenere maggiore equità e ridurre l’evasione.

Ma chiaramente, qui si tratta di cambiare il paese davvero, non solo negli annunci.

L’evasione fiscale costa all’Italia 100 miliardi: quali sono le tasse più odiate