La Gotham City di Oswald


Non tutti lo sanno, ma Oswald Cobblepot è uno dei personaggi più celebri dell’universo dei supereroi targati DC Comics. Meglio conosciuto come “The Pinguin“, Cobblepot è uno dei tanti villains che popolano le avventure di Bat-Man.
Tuttavia, se la trasposizione classica di questo personaggio lo relega a semplice figura perfida e senza scrupoli, nella serie TV Gotham, il Pinguino è vero il protagonista, ovvero colui che rende speciale questa produzione.
La serie TV Gotham, arrivata alla quarta stagione, è ambientata quando Bruce Wayne (il futuro Bat-Man) è ancora adolescente. Netflix ha rilasciato da poche settimane la terza stagione in italiano. E fin dai primi episodi, il nostro Oswald si è dimostrato ancora l’uomo al centro della storia, rubando la scena al protagonista principale, il detective James Gordon (futuro capo del Gotham City Police Department).
Interpretato da un impareggiabile Robin Lord Taylor, il Pinguino si contraddistingue per la sua smisurata ambizione e capacità di adattamento, che lo porta da essere un semplice scagnozzo della malavita organizzata all’uomo più potente di Gotham City.
In questa avvincente serie TV, compaiono nella loro versione più giovane, tutti i principali nemici di Bat-Man: Cat-Woman, Enigmista, Joker, Ivy Pepper, Double Face, Cappellaio Matto.


Nella città cupa e oscura di Gotham City, i cui palazzi e le infrastrutture sono caratterizzati da uno stile gotico e tenebroso, la vicenda di Oswald Cobblepot si intreccia inesorabilmente con la storia del giovane Bruce, i misteri della Wayne Enterprise e i metodi poco ortodossi di Jim Gordon.


Riferimenti: